Recensione Flender 2019

  • Tassi di interessi
  • Volume di prestiti
  • Usabilità piattaforma

Overview

Flender è una piattaforma di lending P2P di origine irlandese che offre la possibilità di investire in prestiti alle piccole e medie imprese d’Irlanda. Puoi iniziare ad investire con 50€ and il tasso di interesse medio è del 10.3%. Flender offre prestiti alle SME a partire da €15.000 e fino a €250.000. Non è presente la garanzia BuyBack e nemmeno un’opzione per terminare l’investimento prima della fine del periodo del prestito, come il mercato secondario.

Pros

  • Interessi mensili e rimborso del capitale Monthly interest and capital repayments
  • Nessuna commissione per i prestatori
  • Possibilità di finanziare imprese irlandesi
  • Buon tasso di interesse per essere finanziamente in Irlanda
  • Basso tasso di default
  • AutoFlend (ovvero auto-investimento)
  • KYC facile e veloce – verifica dell’identità in meno di 24 ora
  • Regolamentata dalla FCA (Autorità Finanziaria) del Regno Unito

Cons

  • Non c’è il mercato secondario
  • Non c’è la buyback guarantee e nemmeno un fondo di previdenza
  • la navigazione del sito non è particolarmente intuitiva
  • Limitata presenza di prestiti (1 -3 a settimana)
  • Relatively young and small platform – about 4-year track record and about 7000 investors

Flender è una piattaforma P2P specializzata in imprese Irlandesi e per questa ragione offre opportunità uniche nel mercato di prestito P2P, in quanto questo è prevalentemente dominato dalle opportunità di invesitmento nei paesi Baltici. La compagnia inizia nel 2015 con la missione di coprire il forte bisogno di finanziamenti alle compagnie irlandesi e insieme fornire rendite migliori agli investitori. Il tasso medio di rendita è oltre il 10%, dunque maggiore di paaragonabili piattaforme, come October (Lendix). Di seguito sono elencate le caratteristiche chiave della compagnia:

  • Luogo: Irlanda
  • Anno di fondazione: 2015
  • Numero di investitori: oltre 4590 [dati di Novembre 2019]
  • Totale capitale raccolto: oltre €15.1 M [dati di Novembre 2019]
  • Tasso medio di rendita (IRR): +10.3% [dati di Novembre 2019]
  • Investimento minimo: €50.00
  • Garanzia di rimborso: no
  • Prestiti alle aziende
  • Mercato attivo: Irlanda
  • Valuta: EUR

 

Click qui per vedere statistiche aggiornate

Come funziona

Per incominciare a investire su Flender è necessario registrarsi alla piattaforma come individuoEsiste anche un’opzione per investire tramite un Fondo pensionistico. Il procedimento è gratuito, ma si devono soddisfare alcuni requisiti:

  • Avere compiuto il diciottesimo anno di età
  • Possedere un documento d’identificazione valido
  • Possedere un conto bancario col proprio nome

E’ possibile aprire un account anche se si ha un conto bancario in un altro paese. Il processo di identificazione richiede 24 ore, dopo le quali è possibile trasferire fondi su Flenders tramite bonifico bancario o carta di credito, così da poter iniziare a investire facilmente.

Caratteristiche della piattaforma

Per visualizzare le correnti opportunità d’investimento su Flender è possibile navigare con Marketplace dal pannello principale. Questo può confondere gli investitori esperti in quanto solitamente sotto Marketplace si trova un mercato secondario dove è possibile comprare e vendere obbligazioni.

Questa opzione non è disponibile su questa piattaforma e si nota come questo sia uno dei maggiori punti a sfavore nell’investire con Flender. Ritornando sul Marketplace, solitamente si trovano nuovi progetti una o due volte alla settimana. La scarsa quantità di opportunità di prestito non è ottimaile in termini di diversificazione, ma significa anche non essere sovraccaricati da centinaia di prestiti da consultare, come succede su piattaforme più estese come Mintos

Le nuove opportunità di prestito sono annunciate agli investitori tramite email ed è possibile scegliere l’ammontare da investire tramite un cursore. Si possono inoltre visualizzare le informazioni chiave del prestito e il totale di resa previsto. I prestiti sono categorizzati in base ad un livello di rischio da A (basso rischio) a D (alto rischio). Flender procede ad una attenta analisi al fine di selezionare con cura i potenziali prestatari. Le applicazione vengono approvate solo se vengono superati parametri di accessibilità e di controllo solvibilità. Tutti i prestiti alle aziende sono coperti da garanzia personali e da un deposito cauzionale.

Come investire su Flender

Flender ha una piattaforma semplice da utilizzare , navigabile facilmente perfino dai principianti. Con investimenti a partire da 50€, la piattaforma risulta preparata sia per i neofiti che per gli investitori P2P più esperti. Un’ ottima funzione di Flender è la modalità di auto-investimento, analoga a quella disponibile su Mintos. Questa funzione permette di inserire in maniera automatizzata. In questo modo, non devi necessariamente valutare e selezionare manualmente tutti i nuovi prestiti in cui investire una volta che hai concluso i termini degli investimenti precedenti.

Tuttavia, data la scarsità di nuovi prestiti su Flender, molti investitori preferiscono monitorare manualmente la loro strategia di investimento dal momento che non richiede troppo tempo esaminare le informazioni sui prestatari e decidere dove investire. Il trasferimento di denaro è possibile tramite SEPA o carta di credito (Visa e Mastercard). Tutti i prestiti disponibili sono in Euro e la piattaforma è disponibile solamente in lingua inglese.

Caratteristiche dei prestiti

I prestiti su Flender solitamente non superano i 50.000€ ma hanno termini più lunghi di altre piattaforme, durando solitamente dai 2 ai 3 anni. Sugli investimenti operati con Flender si ottiene un interesse mensile e una plusvalenza. Tuttavia, il capitale è bloccato sulla piattaforma fino alla scadenza dei termini e non c’è un’opzione di uscita anticipata. D’altro canto, Flender ha avuto finora un tasso di insolvenza molto basso, dello  0.7%. I prestiti sono indirizzati a piccole e medie imprese irlandesi appartenenti a diversi settori, inclusi :

  • Vendita automobili
  • Contabilità
  • Ristorazione
  • Compagnie di trasporto
  • Compagnie di costruzion

 

Quali sono i rischi?

Investire in un prestito commerciale comporta il rischio di perdere il proprio capitale. Per questa ragione, Flender raccomanda una strategia di diversificazione per ridurre i rischi. Il tasso di insolvenza della piattaforma è al 0.7%, facendone un buon indice di sicurezza. Tuttavia, le performance passate non sono indice delle performance future, quindi è importante per gli investitori ridurre il rischio investendo piccole somme su un maggior numero di progetti. Nonostante Flender conduca tutte le verifiche possibili sulla credibilità del prestatario, gli investitori dovrebbero analizzare con attenzione tutte le informazioni disponibili prima di decidere di investire.

Perchè scegliere Flender?

Flender è un’ottima piattaforma se si è interessati a investire nel mercato irlandese in quanto offre una diversificazione di tipo geografico al tuo portafoglio di investimenti. E’ un vantaggio infatti, avere accesso a piattaforme di investimento P2P al di fuori della regione baltica, dove si concentra la maggior parte di questo tipo di affari. Peraltro, i tassi di rendita sono piuttosto attraenti rispetto ad altre simili piattaforme. I prestiti di Flender sono abbastanza conservativi e basati in un mercato europeo consolidato da tempo. Il tasso di insolvenza molto basso fa di questa piattaforma P2P un’ottima scelta per chiunque voglia investire in prestiti commerciali a basso rischio

Aspetti negativi

Flender non dispone di una garanzia di rimborso, il che significa che nel caso di insolvenza del prestatario il capitale investito può essere perso. Questa è decisamente una funzione che Flender potrebbe aggiungere per incrementare i loro parametri di sicurezza e per attirare nuovi investitori sulla piattaforma. Inoltre, la mancanza di un mercato secondario implica che, una volta investito, il capitale rimane bloccato assieme al prestito fino alla scadenza dei termini. Questo non è ottimale in termini di liquidità per l’utente e rende il processo di investimento su Flender meno dinamico di altre simili piattaforme. Per giunta, è possibile ritirare fondi solamente una volta al mese, riducendo ulteriormente l’accesso dell’investitore al proprio capitale. D’altra parte, comunque, Flender non applica nessuna commissione agli investitori.

Conclusioni

I buoni tassi di rendita e l’accesso a compagnie irlandesi sono ciò che fa spiccare Flender tra le altre piattaforme P2P europee. In questa recensione di Flender, abbiamo visto come non avere una garanzia di rimborso nè un mercato secondario possano mantenere gli investimenti “in stallo” sulla piattaforma. Tuttavia, l’assenza di commissioni per gli investitori, il ratio di insolvenze molto basso e gli ammortamenti mensili compongono buone possibilità di investire su Flender con successo.

Lascia un commento

© p2plending.net - P.IVA 03673710047 - Privacy Policy Cookie Policy  info[@]p2plending.net
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.